Agli amanti del vino si tende a regalare sempre la solita bottiglia di annata. Certo, sicuramente sempre gradita ma, tutto sommato, un po’ scontata. Meglio, quindi, osare di più e orientarsi su qualche cosa di più originale. Si va dai gadget fino alle esperienze tutte da vivere.

Portabottiglie elegante o creativo

L’idea regalo di Natale più classica per amatori del vino è ancora una volta il portabottiglie. Per evitare di fare un dono prevedibile occorre però sceglierlo con attenzione. Ci si può orientare su modelli di design dalle linee ricercate e minimaliste, magari dotati anche di supporti dedicati ai bicchieri a stelo. Offrono anche un contenitore per raccogliere i tappi e permettono di portare in tavola con eleganza una bottiglia speciale. Altri modelli più creativi e attenti ai particolari sono declinati in diverse versioni. Da quella raffigurante un ciclista fino a quella dedicata a una coppia di innamorati o di sposi.

Vin brulé per Natale

Chi ama il vin brulé sarà felice di ricevere la caraffa in vetro con base in legno. È ideata per mantenere le bevande calde per molte ore. Un regalo sicuramente in tema con le festività natalizie e con l’accogliente convivialità tipica del periodo. Contiene fino a 7 litri di vin brulé e la confezione è arricchita anche da una coppia di bicchieri. Per rendere ancora più speciale il dono lo si può completare con i giusti ingredienti per preparare la bevanda: vino, spezie, arance essiccate, zucchero e bacche di ginepro.

Termometro a infrarossi

Intenditori e amanti del vino in fase di degustazione sono sempre molto rigorosi in tema di temperatura. Il termometro in acciaio inox specifico affida a un sistema a infrarossi la sua capacità di misurare la temperatura del vino da servire. La cifra è visibile su un display a Led che, nell’arco di 10 secondi, si spegne in modalità automatica. Uno strumento indispensabile che sarà decisamente apprezzato.

Degustazioni in cantina o sul divano

Un’idea regalo di Natale originale e anche romantica permette di passare insieme alla propria metà qualche giorno in una tenuta vinicola. Meglio ancora se immersa fra le dolci colline toscane. Molte di queste esperienze di coppia includono, naturalmente, anche una degustazione di vini e di prodotti del territorio. Non mancano cene accompagnate da ricercati calici di vino e colazione a buffet, magari su una terrazza con vista. Il destinatario del regalo ha un carattere pigro e non ama muoversi da casa? Sarà felice di ricevere una esperienza d’assaggio online comprensiva di alcune bottiglie regalo e degustazione guidata in video dal produttore della cantina.

Regala un filare

Se proprio si ha intenzione di lasciare sbalordito il fortunato che riceverà il regalo ecco la soluzione giusta. Donate un’esperienza di vendemmia, con annessa l’emozione di pigiare l’uva sotto ai propri piedi. Segue, naturalmente una piacevole cena campagnola tra i filari delle vigne. E, a proposito di filari, si può anche pensare di donarne uno in adozione. Nelle Langhe, così come in altre zone vinicole, il regalo è prezioso per chi lo riceve e aiuta a salvaguardare viticoltura e territorio.